Stirare è un’agonia per la stragrande maggioranza delle persone. Eppure è una cosa che va fatta obbligatoriamente per evitare di avere lenzuola sgualcite, giusto? E invece no. Sono nate le lenzuola no stiro.

Lenzuola che si lavano ma non si stirano: pratiche, comode, innovative.

Title

Le lenzuola della linea no stiro sono prodotte con un tessuto di nuova concezione, adatte sei per le grandi che per le piccole strutture che si avvalgono di lavanderia interna.

Offrono benefici al personale e aumentano la produttività della lavanderia, in quanto riducono al minimo le spese di gestione.

Il tessuto di questa linea è un misto cotone/poliestere, molto morbido al tatto e pratico nell’utilizzo.

Il poliestere è un tessuto che piano piano viene sempre più mischiato al cotone. Il tessuto misto, infatti, sembra raggiungere un buonissimo compromesso tra costo e biocompatibilità. Il cotone dona alle lenzuola morbidezza e traspirazione; il tessuto sintetico è resistente, si lava e si stira bene (o non si stira affatto).

Le lenzuola no stiro vengono usate in diversi modi dalle strutture che si servono da noi:

1: Letto completo (federa, sopra, sotto con angoli tutto no stiro)

2: Le lenzuola no stiro a volte vengono accompagnate da lenzuola in cotone classico.

Ad esempio federe e piano di cotone classico (es: modello silver) e sotto con angoli di cotone no stiro. Questo sistema risulta utilizzato di frequente, in quanto il lenzuolo sotto con angoli è il più ostico da stirare, perciò la linea no stiro è un grosso aiuto.

Ecco alcune specifiche più tecniche sulle lenzuola no stiro:

Composizione: 75% Cotone / 25% Poliestere

Colore: Bianco

Norme Lavaggio: Lavaggio 60°C, si cloro, si asciugatura in tumbler a temperatura moderata, stiratura consentita ma non necessaria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *